Monthly Archives: giugno 2017

  • 0

Tavolo tecnico sulla gestione degli Avvisi FESR 2014-2020 Regione Siciliana

Category : Senza categoria

Project Manager Sicilia, Organizzazione che rappresentata i Project Manager certificati siciliani, ha convocato un tavolo tecnico per venerdì 30 giungno c.a.  alle ore 14.30 presso la sede in via Catania n.14 a Palermo, al fine di discutere le criticità che si stanno riscontrando nella pubblicazione dei bandi FESR 2014-2020 e stilare un documento comune da inviare agli uffici regionali preposti, agli organi nazionali ed europei al fine di poter avviare nel migliore dei modi la programmazione FESR 2014-20.

Buona parte dei Colleghi iscritti a PMS ha competenze specifiche nell’europrogettazione, lavorando quotidianamente a fianco di PMI, enti locali ed associazioni, gestendo le richieste di accesso alle agevolazioni dei fondi europei (diretti ed indiretti) e la successiva gestione amministrativa e rendicontazione.

La dotazione finanziaria del Programma operativo ammonta a più di 4.5 miliardi di euro suddivisi per 10 Assi prioritari, 37 Obiettivi specifici, 24 priorità d’investimento e 64 azioni.Capite bene che, tramite queste importanti risorse stanziate, potremmo realmente riavviare lo sviluppo della Sicilia, rilanciando e scommettendo sulle PMI ed sugli altri Enti beneficiari del programma, tramite investimenti che aumentino la produttività delle nostre PMI, che ne sviluppino di nuove e che creino posti di lavoro.

Purtroppo, ad oggi, rileviamo diverse problematiche che potrebbero inficiare l’efficienza dell’utilizzo di tali strumenti, quali:

– Ritardo nella pubblicazione degli avvisi. Diversi mesi fa è stato pubblicato da parte della regione Siciliana un cronoprogramma che è stato totalmente disatteso. All’interno della programmazione sono previsti dei target intermedi da rispettare. Considerando che la prima scadenza è fissata il 31/12/2018, a nostro avviso gli Assessorati delegati alla gestione dei fondi stanno accumulando un ritardo che potrebbe sfociare nel non raggiungimento del target e di conseguenza della perdita di ingenti somme.

– Inefficienza nelle comunicazioni. I nostri iscritti lamentano che: gli eventi di promozione del FESR non hanno chiarito punti fondamentali dei bandi anticipati sul sito della Regione e che i giorni di ricevimento vengono puntualmente disattesi;

– Criticità nell’anticipazione dei bandi pubblicati sul sito della Regione Siciliana.Considerato che l’argomento in oggetto decide di fatto il futuro della nostra Sicilia.

Interverranno le principali associazioni di categoria, le organizzazioni sindacali e i rappresentanti degli ordini professionali al fine di definire un documento condiviso.